Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 3

-

PSDIUM GUAJAVA (GUAVA) VAR. LIMON

PSDIUM GUAJAVA (GUAVA) VAR. LIMON

Prezzo di listino €30,00 EUR
Prezzo di listino Prezzo scontato €30,00 EUR
In offerta Esaurito
Imposte incluse.
PIANTA ALTEZZA

TEMPERATURA MINIMA SOPPORTATA -1°C

(DATO RIFERITO A PIANTA ADULTA IN CONDIZIONI OTTIMALI DI UMIDITA' E SUOLO)

VARIETA' A FRUTTO DI MEDIE DIMENSIONI CON POLPA GIALLASTRA

 

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Psidium guajava (L., 1753), comunemente noto come guaiava, guava o guayaba, è un piccolo albero appartenente alla famiglia delle Myrtaceae, originario delle Americhe e diffusamente coltivato nelle zone tropicali per il valore commerciale dei suoi frutti.

 

Descrizione

È un albero sempreverde alto tra i 2 e i 7 metri; ha tronco diritto e ramificato. La corteccia è grigia con macchie marroni.

Le foglie sono semplici, di colore verde chiaro in quanto ricoperte di una fine peluria, possono raggiungere i 15 cm di lunghezza.

fiori

I fiori sono bianchi, grandi, profumati, solitari o raggruppati in piccoli grappoli .

Hanno 4 o 5 sepali verdi verso l'esterno e bianchi all'interno e 4-5 petali bianchi. Gli stami sono numerosi. L'impollinazione è entomogama.

Il frutto è una bacca di forma variabile (sferica, ellittica, piriforme), di colore giallo o verde-giallo, liscio o rugoso, con polpa bianca o bianco-gialla o rosa o rossa, dal sapore dolce, agrodolce o acido, con numerosi semi, piccoli e bianchi. Il peso varia tra 130 e 800 g (mediamente 390 g).

Storia

Il luogo di origine della guava non è certo, ma si ritiene compreso tra il Messico meridionale e l'America Centrale. È stata poi diffusa dall'uomo, dagli uccelli e da altri animali in tutte le aree temperato-calde dell'America tropicale e nelle Indie Occidentali (dal XVI secolo). La guava era già nota agli Aztechi, che la chiamavano xalxocotl ("prugna di sabbia"); in tempi successivi le prime notizie storiche si hanno all'inizio del Cinquecento grazie a Hernenz de Oviedo. La guava al giorno d'oggi viene coltivata prevalentemente nei paesi arabi e nelle Filippine.

Varietà

Ci sono più di 150 cultivar, tra le quali:

  • Brazilian guava
  • Guisaro (Psidium guinense Sw.)
  • Cattley Guava
  • Strawberry Guava (Psidium cattleianum Sabine)
  • Costa Rican Guava (Psidium friedrichsthalianum Ndz.)
  • Para Guava (Psidium acutangulum DC.)
  • Rumberry
  • Guavaberry (Myrciaria floribunda Berg.)

Produzione

La pianta cresce in ambienti subtropicali e temperato-caldi (area di coltivazione del limone), purché la temperatura non scenda sotto lo zero. La maturazione dei frutti è scalare sia sulla pianta che tra piante diverse (in Sicilia va dalla fine di ottobre fino a metà dicembre). Nei luoghi di origine è soggetta a diversi parassiti, ma controllabili.

Usi

Per l'alimentazione

I frutti possono essere consumati sia freschi che trasformati in succhi, nettari, confetture. Un guava apporta in media 150 calorie.

Viene utilizzato per la preparazione della goiabada, dessert popolare nelle regioni di lingua portoghese.

Per la salute

Guava crudo
(valore nutritivo per 100g)

acqua: 86,1 g ceneri totali: 600 mg fibre: 5,4 g energia: 84 kJ
glucidi: 9,54 g zuccheri semplici: 11,88 g proteine: 820 mg lipidi: 600 mg
oligoelementi
potassio: 284 mg fosforo: 25 mg magnesio: 10 mg calcio: 20 mg
ferro: 310 µg rame: 103 µg zinco: 230 µg sodio: 3 mg
manganese: 144 µg selenio: 0,6 µg
vitamine
vitamina C: 183,5 mg vitamina B1: 50 µg vitamina B2: 50 µg vitamina B3: 1,2 mg
vitamina B5: 150 µg vitamina B6: 143 µg vitamina B9: 14 µg vitamina B12: 0 µg
vitamina A: 792 UI vitamina E: 1,12 mg ATE
acidi grassi
saturi: 172 mg monoinsaturi: 55 mg polinsaturi: 253 mg colesterolo: 0 mg

Per la cosmesi

La sua essenza è recentemente utilizzata per la profumeria.

RICHIEDI FOTO

Scrivimi su WhatsApp al +3472475878 per ricevere foto piante in vendita

Visualizza dettagli completi